Ecobiologia



                                                           LM in ECOBIOLOGIA

                                                                                                          President: prof Daniele Porretta

                                                                                                 Past President: prof. Maria Letizia Costantini

                                                                                                      Presidente Onorario: prof. Loreto Rossi


Tesi disponibili: 

26.05.2023 Tesi disponibile presso Enea: Approfondimenti sul fenomeno dell’incompatibilità Citoplasmatica determinato dal batterio endosimbionte Wolbachia per lo sviluppo di strategie innovative di controllo della zanzara tigre Aedes albopictus (Skuse) - 

riccardo .moretti@enea.it 

06 30486584



Blended Intensive Course CIVIS - Learn with students from across Europe

International summer school giugno 2023 - 3 CFU in AAF - (info e application qui)
H20 pollution: holistic approach and nature-based solutions (Innovative approaches for effective detection and removal of pollutants in sustainable water management) 

Coordinatore: Prof. ML Costantini

Dal 12 a 16 giugno, 24 studenti delle Università CIVIS hanno partecipato alla Mobility week in Sapienza discutendo con docenti di 4 Università CIVIS (Glasgow, Sapienza, Stoccolma, Bucarest) e della Society of Environmental Toxicology and Chemistry (SETAC) su problematiche ambientali e possibili soluzioni nella cornice degli Obiettivi di Sviluppo sostenibile dell’Agenda 2030 dell’ONU e della Strategia per la sostenibilità delle sostanze chimiche della Commissione europea. 



--------------------
BEST POSTER AWARD: 

ASSESSMENT OF WATER POLLUTION IN TITICACA LAKE: WHAT HAS BEEN (AND WHAT COULD BE) DONE

Anna Maranti1, Joelma Leao-Buchir2, Federica Franco 3*, Davide Giannini3, Andrea Frusone3

1University of Athenes, Greece, 2 Centro de Biotecnologia, Mozambique, 3University of Rome La Sapienza, Italy

*franco.2065679@studenti.uniroma1.it (Federica Franco)


.................................

Minor in Sostenibilità ambientale - 

Percorso tematico interdisciplinare per integrare il tuo curriculum formativo. I vincitori potranno modificare il percorso formativo precedentemente presentato. 

I Minor sono percorsi tematici interdisciplinari, facoltativi e distinti dai corsi di laurea, che ti permettono di ampliare l’ambito di formazione prevalente con ulteriori competenze utili sia per il proseguimento degli studi, sia per l’inserimento nel mondo del lavoro.

I percorsi sono incentrati su tematiche di grande rilevanza nello scenario attuale, che vengono affrontate con un approccio interdisciplinare.

Partendo dallo specifico contenuto disciplinare del corso di laurea, il MINOR in Sostenibilità Ambientale ha lo scopo di meglio focalizzare il percorso dello studente sulle materie che possono contribuire a completare il legame tra i propri contenuti disciplinari e gli strumenti che consentano di valutarne le implicazioni e le ricadute verso la sostenibilità ambientale, allargando inoltre il punto di vista verso le discipline non strettamente scientifiche.

Iscrizione

Puoi iscriverti al Minor se sei iscritto alla Laurea Magistrale in Ecobiologia a partire dall’anno accademico 2022-2023. Per il Minor sono definiti ulteriori specifici requisiti di accesso.

Al Minor possono accedere 10  studenti e l'ammissione è regolata da un bando di selezione.

Il programma formativo del Minor si sviluppa attraverso l’acquisizione di 30 CFU in attività formative a carattere trasversale, in parte extracurriculari rispetto al corso di studio di contesto, e un progetto di tesi di laurea magistrale a carattere interdisciplinare su un argomento coerente con il “minor” scelto.

L'iscrizione al Minor è gratuita e la relativa acquisizione può essere completata, per la sola parte extracurriculare, entro 6 mesi dal conseguimento del titolo di studio di contesto.

L’acquisizione del Minor è attestata da una certificazione di Ateneo, con rilascio di Open Badge e, se acquisito contestualmente al titolo di studio di contesto, è attestato nel Diploma Supplement.

..................................



IMPORTANTE: ORARIO e TIROCINIO PER TESI

Nei due anni di durata del corso si dà l’opportunità di seguire e sostenere gli esami al primo anno per tutti gli insegnamenti. Questa opportunità implica che, data la numerosità degli insegnamenti, l’orario di alcuni di questi si sovrapponga. In tal caso le lezioni possono essere seguite in anni diversi. Si precisa che non è obbligatorio sostenere tutti gli esami al primo anno, ma che la scelta è individuale.  Si consiglia di iniziare il proprio tirocinio di tesi all’inizio del secondo anno. Sotto sono riportate le procedure per la richiesta di assegnazione tesi.

.................................

Il PERCORSO DI ECCELLENZA è un percorso integrativo che consiste in attività formative aggiuntive a quelle del corso di studio al quale lo studente è iscritto. Contestualmente al conseguimento del titolo di studio,  lo studente che ha concluso un percorso di eccellenza riceve un’attestazione del percorso svolto che viene registrata sulla carriera dello studente . Unitamente a tale certificazione, l’Università conferisce allo studente un premio pari all’importo delle tasse versate nell’ultimo anno di corso. I requisiti di accesso e le modalità di svolgimento delle attività sono specificati nel bando

.................................


MODIFICA PROCEDURE PER GLI STUDENTI IMMATRICOLATI DALL' A.A. 2019-2020:

DOMANDA DI LAUREA E MODULO DI CERTIFICAZIONE DELLE ATTIVITA' FORMATIVE DI TIROCINIO (3 CFU) (60 giorni prima della seduta di laurea)

Al massimo 60 giorni prima della seduta di laurea (e comunque almeno 6 mesi dopo l’inizio del tirocinio per la tesi) il laureando deve:

·      presentare domanda di laurea su Infostud
·      inviare all’indirizzo didattica.dba@uniroma1.it il modulo di certificazione del tirocinio firmato dal relatore
 

VERBALIZZAZIONE DELLE ATTIVITA’ FORMATIVE DI TIROCINIO (3 CFU) (30 giorni prima della sessione di laurea)

A partire dalla sessione di laurea di luglio 2022, per gli studenti immatricolati dall’anno accademico 2019-2020 i crediti del tirocinio (3 cfu) saranno verbalizzati tramite specifici appelli su Infostud con il codice AAF104.

La verbalizzazione avverrà a valle della verifica del modulo di certificazione, e dell'inizio del tirocinio, già inviato a didattica.dba@uniroma1.it (vedi punto precedente). I laureandi che non abbiano inviato il modulo di assegnazione di assegnazione tesi e il modulo di certificazione dei 3 cfu  NON potranno verbalizzare i 3 CFU del tirocinio e non potranno laurearsi.

Attenzione: è necessario iscriversi all’appello!

Seduta laurea 24 Marzo 2023:   Appello 24/02 - invio modulo 24/01/2023- prenotazione dal 24/01 al 23/02/2023

Seduta laurea 21 Luglio 2023:     Appello 21/06 - invio modulo 22/05/2023 - prenotazione dal 22/05 al 20/06/2023

Seduta laurea 20 Ottobre 2023;  Appello 20/09 - invio modulo 21/08/2023 - prenotazione dal 21/08/al 19/09/2023

Seduta laurea 13 Dicembre 2023:  Appello 13/11 - invio modulo 13/10/2023 - prenotazione dal 13/10 al 12/11/2023

Seduta laurea 26 Gennaio 2024:  Appello 18/12 - invio modulo 20/11/2023 - prenotazione dal 20/11 al 17/12/2023

..................................

- CERTIFICAZIONE DEI 3 CFU DI TIROCINIO per gli studenti immatricolati prima dell'a.a. 2019-2020

Per la certificazione dei 3 CFU di tirocinio  scaricare il modulo (clicca qui), compilarlo attentamente in ogni sua parte e inviarlo , firmato dal relatore, contestualmente alla segreteria studenti (didattica.dba@uniroma1.it) e alla prof.ssa Costantini (marialetizia.costantini@uniroma1.it, 60 giorni prima della seduta di laurea e comunque almeno 6 mesi dopo l'inizio del tirocinio. Specificare nella email la data di inizio del tirocinio per gli opportuni controlli da parte della segreteria.

             .............................


VADEMECUM per lo studente (Preparato dagli ex-Rappresentanti degli studenti riassume e dettaglia, contemporaneamente, quanto riportato sotto)
             .............................


 Calendario Lauree (clicca)

SECONDO QUANTO DELIBERATO DAL CONSIGLIO DI CDS, A PARTIRE DALLA SESSIONE DI LAUREA DI GIUGNO/LUGLIO 2021 L'INCREMENTO MASSIMO PER L'ASSEGNAZIONE DEL PUNTEGGIO FINALE (ESPRESSO IN CENTODECIMI) SARA' DI 7 PUNTI

Qualora il CdS lo ritenga opportuno, dietro richiesta la tesi potrà essere redatta in lingua inglese. In tal caso, il titolo dovrà comunque essere in lingua italiana.


Certificazione del percorso di eccellenza prima della laurea

Entro la data di consegna della domanda di laurea (vedere promemoria laureandi), dovranno essere consegnati:

  • una relazione, scritta dallo studente, che riporti una descrizione del percorso affrontato

  • un libretto (che sarà fornito allo studente al momento dell’invio della lista delle attività) in cui riportare l’attività, il giorno/i giorni in cui si è svolta, il numero di ore acquisite e la firma del tutor.

  • una relazione scritta dal tutor

Questi documenti andranno inviati alla segreteria didattica (didattica.dba@uniroma1.it) mettendo in cc il Presidente del corso di studi 

             .............................

La richiesta di assegnazione tesi deve essere consegnata prima di cominciare le attività, con le modalità descritte nella sezione della modulistica (clicca qui)


- DOMANDA ASSEGNAZIONE TESI

La domanda di assegnazione tesi deve essere presentata al Presidente del CdS (che la archivierà se non sarete contattati per richieste di modifiche/integrazioni), corredata della PROPOSTA di tesi almeno 8 mesi (almeno = può durare anche più, ma non meno, di 8 mesi) prima della data di laurea

La PROPOSTA in 1 o 2 pagine deve comprendere: (1.) Introduzione che presenti le conoscenze sull’argomento prescelto sulla base di fonti bibliografiche aggiornate,  (2.) Razionale che metta in evidenza le carenze conoscitive sull’argomento e, seguendo un filo logico, porti alla formulazione delle (3.) Ipotesi del progetto, (4.) Obiettivi, (5.) Disegno dello studio, (6.) Metodologia, (7.) Risultati attesi.

Secondo l’Ordinamento didattico il tirocinio dura obbligatoriamente 39 CFU = 975 ore. In accordo con le altre magistrali di Biologia e le Segreterie, 39 CFU, 975 ore = 8 mesi ai quali vanno aggiunti 3 CFU che sono accorpati ai 39 CFU per un totale di 42 CFU = 1050 ore. In casi particolari i 3 CFU possono essere svolti in enti esterni seguendo la procedura JobSoul. In tutti i casi i 3 CFU sono certificati separatamente al termine del tirocinio di 1050 ore prima di laurearsi tramite apposito modulo scaricabile. Nella PROPOSTA non deve essere fatto riferimento alla data di inizio del tirocinio che comincerà con l’approvazione della proposta per i tirocini interni, oppure secondo le indicazioni dell’ufficio tirocini per i tirocini esterni. Qualsiasi cambiamento dovrà essere prontamente segnalato e approvato per procedere alla corretta assegnazione dei CFU necessari per laurearsi ed evitare ritardi. 

Il relatore è un docente  della Facoltà di Scienze MFN. Possono essere relatori interni (tutor universitari) di tesi esterne solo docenti del CdS in Ecobiologia appartenenti alla Facoltà di Scienze MFN. Non possono essere relatori (nè interni nè esterni) i dottorandi.

Si definisce esterna una tesi che viene svolta in Laboratori di ricerca di altre Facoltà (se con docenti che non insegnano nel CdS), di altri Atenei o extra-universitari. Negli ultimi due casi dovrà essere seguita la procedura per tirocini esterni tramite JobSoul, contattando la sig.ra Ranucci (vedi sotto).


E' FORTEMENTE CONSIGLIATO INIZIARE IL TIROCINIO PER TESI ALL'INIZIO DEL SECONDO ANNO - scaricare moduli qui 

    

             .............................

TIROCINI ESTERNI PER TESI E PER ALTRE ATTIVITA' FORMATIVE 

https://www.uniroma1.it/it/pagina/tirocini-curriculari-covid-fase-2  

Per contattare la sig.ra Ranucci (JobSoul) :

https://web.uniroma1.it/fac_smfn/facsmfn/didattica/tirocini

Maria Rosaria Ranucci

lunedì e giovedì 14.00-15.00

mercoledì 9.00-13.00

venerdì 9.00-13.00

tel. +39 0649912469

rosaria.ranucci@uniroma1.it

tirocinismfn@uniroma1.it

Possono essere relatori interni di tesi esterne (tutor universitari) solo docenti del CdS in Ecobiologia appartenenti alla Facoltà di Scienze MFN

............................................


AVVISO - LAUREA RIASSUNTI SCIENTIFICO E DIVULGATIVO

A partire dalla sessione di laurea di Marzo 2018 dovrà essere inviato insieme al riassunto della tesi di laurea un ulteriore riassunto, sempre in italiano ma in stile giornalistico, in cui il candidato possa evidenziare le sue capacità di divulgare il proprio lavoro in modo critico, sintetico ed esauriente a platee sia specialistiche che generali (dimostrando in tal modo le sue capacità comunicative).

 

GUIDA PER LA COMPILAZIONE DELL’ABSTRACT DIVULGATIVO (in stile giornalistico):

Non si tratta dell'abituale riassunto della tesi, ancorché scritto “carino" o “simpatico” e reso comprensibile, ma di un pezzo giornalistico di argomento scientifico.

Alcune coordinate

1) il testo deve essere compreso fra 2.000 e 3.500 battute, spazi inclusi

2) iniziare con la “notizia”: nel primo periodo o due non ci vanno cioè le premesse o lo scenario generale, come in un abstract scientifico, ma è preferibile iniziare con il significato della ricerca, ovvero (appunto, come dicono i giornalisti) con la notizia

3) bisogna possibilmente raccontare una sola storia, evitando troppe divagazioni e chiudendo nel finale il cerchio su quanto affermato all'inizio

Altri criteri da seguire

- avere in mente un target di gente comune, ovvero (in subordine) una platea di ricercatori esterni al campo disciplinare e, ancor di più, a quello specialistico

- evitare termini tecnici; quando inevitabile, spiegarli tra parentesi o con una frase a parte

- formulare periodi brevi, evitando incisi e forme contorte

- evitare ripetizioni, cercando di comporre un testo fluido e non ridondante

- un incipit accattivante può essere una buona idea, ma non si deve cadere nel lezioso

- meglio scrivere in terza persona, come se si fosse un commentatore esterno alla ricerca

- è possibile fare riferimento a dichiarazioni virgolettate del/gli autore/i della ricerca, ma … con criterio (!)

prof. Giorgio Manzi

 .......

altre indicazioni (proff. Loreto Rossi- Maria Letizia Costantini)

Iniziare con una frase contenente ciò che “avete scoperto” svolgendo la vostra tesi di laurea, semplice da scrivere SE AVETE COMPRESO APPIENO  il significato della vostra tesi e della vostra  “SCOPERTA” principale. In meno di una pagina.

Esempi di titolo dell’articolo

Esempio 1: gli sbarramenti lungo i fiumi generano cambiamenti importanti della  diversità microbica planctonica e posso dare indicazioni per la gestione dei flussi d’acqua. 

Esempio 2: è stato determinato che  la variabilità genetica intraspecifica della specie ittica Nnnnn Mmmmm richiede la necessità di istituire aree di protezione ambientali…..  

Esempio 3: E’ stato accertato che fondali con comunità coralligene in habitat costieri non molto profondi, studiata su scala di dettaglio (grande scala), è importante per la valutazione della qualità ambientale e per definire confini di eventuali aree di protezione ambientale.

Esempio 4: E’ stato determinato l’effetto dei tensioattivi usati nei processi di scavo sulle piante coltivate con le possibili indicazioni per i processi di smaltimento dei prodotti degli scavi.  

Esempio 5: E’ stato determinato come controllare la continuità di funzionamento dei rapporti tra specie pest e loro parassitoidi controllori di popolazione pest per ottimizzare i pascoli …..

Consigli:

1.       essere certi di aver compreso la ricerca di cui si vuole scrivere. 

2.       mostrare perché la ricerca è interessante, che implica non seguire necessariamente l'ordine seguito sulla tesi 

3.       lasciare che la ricerca parli per se stessa, stando attenti a non includere dettagli rilevanti solo per gli scienziati


Volpe bianca, volpe blu: quanto conta il colore del manto nella sopravvivenza della volpe artica?

Il primo miglior abstract divulgativo (Sessione di Laurea del 23 marzo 2018) - dott.ssa Cecilia Di BernardI


-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Seminari di Ecologia – 2022 della Società Italiana di Ecologia

------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

L’Università incontra il Parco!  Attività formative nel PNALM  10-12.01.2022 

clicca anche qui

------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Lo studente Magistrale deve avere una conoscenza della lingua inglese di livello B2 

- IMPARARE L'INGLESE - Caffè linguistici  (clicca qui)

    Big-bang: portale per l'esercizio della lingua inglese

   CLA Centro Linguistico d'Ateneo (preparazione e certificazione linguistica) https://web.uniroma1.it/cla/

             .............................

Andare all'estero (clicca qui)

PER I PROGRAMMI ERASMUS  e ALLEANZA CIVIS per la mobilità contattare i proff. daniele.porretta@uniroma1.it e donatella.magri@uniroma1.it    

...........................................

PERCORSI FORMATIVI

Gli immatricolati nell’anno accademico 2022-2023 e negli anni accademici precedenti potranno modificare il percorso formativo dal 5.12.2022 al 20.01.2023. Il percorso potrà essere presentato una solo volta nell’anno accademico in corso.  Se non conforme verrà rifiutato e dovrà essere modificato.

NON UTILIZZARE IL PERCORSO FORMATIVO INDIVIDUALE MA SOLO QUELLO PREDEFINITO 

(non inserire insegnamenti di corsi di studio triennali)


  ...............................................................................................


      

BORSE E OPPORTUNITA' PER GLI STUDENTI MERITEVOLI

TIROCINI FORMATIVI ALL'ARPA

........................................................................................................................................................................................



Evento CIVIS : "maratona" in gruppo con altre università europee e premio finale per le migliori idee "green"!
Gli Ecobiologi sul podio! clicca qui

...............................................................................................


AVVISI VECCHI 

SEMINARIO-INCONTRO SULLA DIVULGAZIONE SCIENTIFICA CON IL DIRETTORE DI LE SCIENZE E NATIONAL GEOGRAPHIC ITALIA 

MARCO CATTANEO

martedì 28 maggio 2019  ore 11 in AULA PICONE

 

SEMINARIO "IL BIOLOGO IN ARPALAZIO" con incontro formativo nei laboratori di ARPA LAZIO - Roma 

Martedì 30 aprile 2019 ore 12.15 - Via Saredo 52 vedi mappa

SEMINARIO "VALORIZZAZIONE ENERGETICA DI BIOMASSE DI SCARTO" dott.ssa Giulia Massini ENEA
Martedì 26 marzo 2019 ORE 11-13 AULA PICONE (Matematica)

 per ulteriori informazioni vedi corso Ecologia sperimentale e applicata

 

CAREER DAY - Career in Biology - 18 maggio 2018 ore 14.15-17.30 Aula Bovet (ex Aula A, Ed. CU026)

Giornata dedicata agli studenti di tutte le LM di Biologia, in cui ex studenti di  che ora lavorano in diversi campi racconteranno il loro percorso formativo con i problemi incontrati, il loro attuale lavoro ed il loro grado di soddisfazione (programma).  

DALL'UNIVERSITA' AL MONDO DEL LAVORO: IL RUOLO DELL'ECOLOGO - CICLO DI INCONTRI SEMINARIALI CON AGENZIE AMBIENTALI E AMMINISTRAZIONI PUBBLICHE   a.a. 2017/2018

INCONTRO FORMATIVO nei laboratori dell’ISPRA Castel Romano – Visita dei laboratori di Ecologia del Benthos

Martedi 28 maggio 2018 – appuntamento al pullman a P.le Aldo Moro (università) con partenza ore 8.30 oppure appuntamento alle 9.30 in loco (avvisare i docenti)

 

SEMINARIO "IL BIOLOGO IN ARPALAZIO" con incontro formativo nei laboratori di ARPA LAZIO - Roma 

Mercoledì 18 aprile 2018 ore 9.30 - Via Saredo 52 vedi mappa

 


CORSO DI INFORMATICA OPEN SYSTEMS DEL LINUX USER GROUP SAPIENZA

https://www.facebook.com/events/963667833811262/

..........................................................................................................................................................................................................................................

RICERCA SUL MARE: 

Premio dell'Ordine dei Biologi  

Progetto di ricerca  SAMOBIS per l’innovazione del monitoraggio dei mari costieri e la salvaguardia della biodiversità marina.  Per saperne di più e averne un videoracconto, clicca su questo link:  

................................................................................................................................................................................


OFFERTA FORMATIVA  E MODALITA' DI ACCESSO 

NUOVI E VECCHI MANIFESTI DEL CORSO                                                 

AVVISI (clicca qui)

OPPORTUNITA' PER I LAUREATI

ATTIVITA' FORMATIVE E ESCURSIONI DIDATTICHE                                                    

 

NOTA RILEVANTE PER L' ECOBIOLOGO:

Gli organismi viventi sono sempre preparati ad affrontare  i cambiamenti ambientali perché sono armati di variabilità.

Lo studente deve sempre mantenere la mente aperta ai diversi aspetti trattati in un corso di studi (arma della variabilità) cercando la specializzazione nella tesi di laurea senza dimenticare mai  le conoscenze acquisite nelle fasi precedenti.

 RICORDA: the mind is like a parachute, it works only if it is open!

 

------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------



Obiettivi
Fornire strumenti teorici e metodologici per approcciare in maniera critica gli studi s
More Info
La biologia evoluzionistica è stata tipicamente considerata una disciplina di rilevanza puramente
More Info
Zoologia dei vertebratiIl corso si tiene in aula seminari presso l'Istituto di Zoologia ogni Luned
More Info
Il corso intende offrire un quadro generale sulla composizione e distribuzione delle comunità degl
More Info
Obiettivo del corso è fornire agli studenti le conoscenze di base nell'ambito del telerilevamento,
More Info
Ecosystem Approach for Biodiversity ConservationApproccio Ecosistemico alla Conservazione della Biod
More Info
La microbiologia ambientale esamina i microbi nel loro ambiente naturale prendendo in considerazio
More Info
Lo scopo generale del Corso è quello di fornire un quadro generale sulla contaminazione degli ecosi
More Info
Obiettivi del Corso sono quelli di fornire agli studenti i mezzi per individuare, pianifica
More Info
Finalità: Gli obiettivi del corso sono: fornire le basi per la conoscenza della diversità
More Info
Conservazione, Gestione ed Ecologia dei Sistemi Acquatici  Definizione del ruolo dell’acqua come
More Info
Obiettivi generali (ex-Ecofisiologia vegetale)Il corso si propone di fornire una visione integrata
More Info
Il corso di Ecologia e Biologia Evolutiva dei Parassiti Umani e Zoonotici è iniziato venerdì 1 ott
More Info
 Il corso  fornisce informazioni di livello elevato su teorie e problemi centrali dell’e
More Info
Introduzione al significato adattativo di aspetti della biodiversità umana, nel quadro della variab
More Info
OBIETTIVI: Conoscenza delle implicazioni evolutive sullo sviluppo degli organismi viventi scaturite
More Info
Gli strumenti sempre più potenti utilizzati dalla biologia permettono oggi di eseguire una grande q
More Info
''... coloro che conoscono e comprendono i principi della matematica sembrano avere un senso se
More Info
Il Corso fornirà alcuni esempi di modelli di stima della produttività primaria applicati a differe
More Info
Il Corso prevede i seguenti argomenti: 1) Introduzione – elementi di statistica di base (media, va
More Info
Il corso è volto ad approfondire alcuni temi trattati nel corso di Anatomia Comparata. Il taxon dei
More Info
Il corso di "Struttura e Funzione degli Ecosistemi Marini"si svolge durante il primo semestre del pr
More Info
Corso di Telerivamento e GIS Obiettivo del corso è fornire agli studenti le conoscenze dei princip
More Info