Il corso ha lo scopo di fornire le conoscenze teorico-pratiche relative al riconoscimento di anioni e cationi dei composti inorganici presenti nella Farmacopea Ufficiale Italiana mediante la sistematica classica e mediante analisi strumentale. La finalità del corso è altresì quella di fornire le conoscenze basilari sulle proprietà farmaceutiche e tossicologiche dei composti analizzati.
Il corso comprende lezioni teoriche ed esercitazioni di laboratorio a posto singolo. Al termine del corso verrà svolta una prova pratica.

Il corso ha lo scopo di fornire le conoscenze teorico-pratiche relative al riconoscimento di anioni e cationi dei composti inorganici presenti nella Farmacopea Ufficiale Italiana mediante la sistematica classica e mediante analisi strumentale. La finalità del corso è altresì quella di fornire le conoscenze basilari sulle proprietà farmaceutiche e tossicologiche dei composti analizzati.
Il corso comprende lezioni teoriche ed esercitazioni di laboratorio a posto singolo. Al termine del corso verrà svolta una prova pratica.

Il corso si propone di rappresentare le interconnessioni fra le diverse proprietà chimiche e fisiche delle molecole, e di esplicitare le condizioni per cui tali proprietà si manifestano, ovvero si inibiscono, nell’ottica dell’attuazione dei meccanismi di regolazione/controllo di tali proprietà. Particolare riguardo è rivolto agli argomenti fondamentali della Chimica (sali, acidi e basi, solubilità, processi redox, complessi), che essendo stati oggetto dell’insegnamento della Chimica Generale nel corso del primo anno del CdL in CTF, sono ora proposti nell’ottica di una loro applicazione nelle attività di laboratorio. Il corso comprende la trattazione teorica e applicativa dei composti di coordinazione e i fondamenti della chimica nucleare, con particolare riferimento alla produzione dei radioisotopi artificiali impiegati nella medicina nucleare diagnostica e terapeutica (radiofarmaci). 
Altre finaIità del corso sono quelle di presentare i fondamenti statistici della Chimica Analitica per la trattazione delle misure e degli errori e i criteri per la rappresentazione grafica di processi e fenomeni chimico-fisici, anche questi necessari per i rapporti delle attività di laboratorio.
Infine, il corso riserva una parte finale per una introduzione alla cromatografia e per la presentazione delle moderne tecniche spettrometriche di massa applicate all’analisi chimica, al monitoraggio della preparazione di prodotti farmaceutici e alla biochimica.

L’obiettivo del corso è quello di dare agli studenti le conoscenze fondamentali e, soprattutto, un metodo di studio, non basato su nozioni mnemoniche, che dia loro delle solide basi per affrontare tutti i vari aspetti della Chimica Organica e i corsi successivi che si basano su questa disciplina.

L’obiettivo del corso è quello di dare agli studenti le conoscenze fondamentali e, soprattutto, un metodo di studio, non basato su nozioni mnemoniche, che dia loro delle solide basi per affrontare tutti i vari aspetti della Chimica Organica e i corsi successivi che si basano su questa disciplina.