Zoologia dei vertebrati

Programma:

Origine e precursori dei Vertebrati. Organizzazione generale dei vertebrati: anatomia, osmoregolazione; termoregolazione; bilancio energetico.

Sistematica e tassonomia dei principali gruppi di vertebrati: lamprede e missine, pesci cartilaginei (fino al livello di ordine), pesci ossei (principali superordini); Anfibi (a livello di ordine); Rettili (a livello di famiglia); Uccelli (a livello di ordine); Mammiferi (fino al livello di famiglia)

Vertebrati italiani: sistematica e tassonomia (al livello di famiglia/genere), specie endemiche, specie introdotte.

Morfologia evolutiva dei vertebrati: significato adattativo delle forme e delle dimensioni corporee. Implicazioni eco-evolutive; convergenza.

Riproduzione: Cicli biologici, modalità riproduttive, fisiologia della riproduzione

Speciazione e diversificazione. Diversificazione ecologica in base al modo di vita: specializzazioni agli ambienti acquatico, terrestre, ipogeo, arboricolo, aereo; modalità di locomozione, migrazioni; meccanismi difensivi;

Elementi di biogeografia e macroecologia dei vertebrati terrestri. Stato di conservazione e principali minacce dei principali gruppi di vertebrati.


Orari lezioni

Tutti i lunedì e mercoledì dalle 16:00 alle 18:00.

Inizio lezioni 7 Ottobre 2020.


Link per accesso remoto

https://uniroma1.zoom.us/j/86244362684?pwd=ZDZyQVE1bXFTMHFSdk9BT2xxbC9IUT09


Seminari

- 4 Novembre - Dawid Iurino (Università La Sapienza, Istituto di Geologia), Vertebrati estinti
- 18 Novembre - Alessandro Montemaggiori (Università La Sapienza, Istituto di Zoologia), Avifauna italiana e attività di monitoraggio
- 30 Novembre - Leonardo Ancillotto (Università di Firenze), Mammalofauna italiana


Competenze da sviluppare

Lo studente dovrà acquisire una conoscenza approfondita della sistematica, evoluzione, ecologia e distribuzione dei vertebrati.


Risultati di apprendimento attesi

Capacità di riconoscere gli appartenenti ai vertebrati e di analizzare la loro complessità e i loro rapporti con l'ambiente.