contenuto del corso

Parte I

1.     Definizione del disegno gerarchico

2.     Definizione del modello di misurazione (approcci riflessivi e formativi)

3.     Sviluppo di un sistema di indicatori: da un insieme di indicatori a un sistema di indicatori

Parte II

4.     Riduzione della complessità

a.     Gli approcci alla riduzione

b.     Sintesi di indicatori: prospettive diverse

c.     Sintesi di indicatori: questioni tecniche (approcci aggregativi-compensativi e approcci non-compensativi)

5.     Rappresentazione della complessità

6.     Interpretazione e spiegazione nella complessità: modelling indicators

Le lezioni comprenderanno la presentazione di casi studio nazionali e internazionali riguardanti esperienze di misurazione del benessere nel contesto della statistica ufficiale.

Le lezioni saranno integrate da

-        6 lezioni sulla costruzione degli indicatori compositi tenuto dal Dott. Matteo Mazziotta (Sapienza e ISTAT)

-        due lezioni su un’applicazione di reti neurali agli indicatori sociali tenuto dal Dott. Pugliese (ISTAT)

-        un laboratorio su “Costruzione di indicatori compositi attraverso R” tenuto dal dott. Leonardo Alaimo (Sapienza e ISTAT)

Requisiti suggeriti: conoscenza dei metodi di analisi multivariate (es. analisi fattoriale).