The aim of the course is to improve students’ confidence in their ability to use English for academic purposes at a B1 level (CEFR).


Students will receive an introduction to the fundamentals of researching, writing and speaking in English on academic subjects relevant to their field of study, skills that will prove useful at university and beyond. 


Language skills 


Using English for academic purposes requires mastery of four basic skills: lexis, grammar, discourse and pronunciation


Being able to produce and comprehend language, both oral and written, requires us to be familiar with the meanings of words (lexis) and the grammatical rules that govern how words can transform within a sentence. Discourse refers to the way sentences are combined into text and speech. We also need to be able to produce language orally so that we are comprehensible to others, which means being familiar with phonetics, syllable stress and intonation, the qualities of language that constitute pronunciation.  


In this short course, English grammar, vocabulary and pronunciation will be studied and practised in combination with research, writing and presentation (discourse) skills, with each reinforcing the other. Students will have the chance to read, write and speak in English, as well as develop their ability to comprehend spoken English through lectures, video and individual practice. 


The course assumes that students have some familiarity with English grammar, vocabulary and pronunciation already. Students who feel they are weak in one or more areas are invited to reinforce their skills through extra self-study:


· Extra grammar practice (for example, using an exercise book)

· Reading news in English (BBC, The Guardian, AP, Reuters etc) 

· Listening to English podcasts and radio (the BBC World Service and 6-Minute English are excellent resources)

· Listening to and studying TED talks outside of lectures 

· Keeping an English research journal (summarising articles read, videos watched etc) and vocabulary notebook 

· Practising speaking with a friend or partner or alone (see the final section of this packet for ideas) 


Materials: Course packet (available for download online), dictionary (optional), vocabulary notebook/research journal — new materials may become available, and put online, as the course progresses. 


Exam (written and oral)

The exam, which will be taken online, will be a combination of multiple choice questions about the grammar and vocabulary studied in the course, listening exercises and speaking tasks (students will be asked to submit a recorded oral response to questions concerning their area of study). 

    


Il corso si propone di presentare e discutere gli approcci sperimentali caratteristici della genetica classica e di quella moderna. In particolare, saranno approfonditi i seguenti argomenti: i) La genetica Mendeliana, ii) le mutazioni e gli agenti mutagenici, iii) La funzione dei geni. Lo scopo è fornire agli studenti delle basi concettuali e metodologiche utili per approfondire tematiche più complesse quali l'analisi funzionale dei genomi, la regolazione epigenetica e le interazioni tra geni e ambiente.

The Genetics course will present and discuss experimental approaches characteristic of classical and modern genetics. In particular, the following topics will be deepened: i) Mendelian genetics, ii) Mutations and mutagenic agents, iii) the function and action of genes. The aim is to provide the students with conceptual and methodological foundations useful for approaching more complex issues such as the functional analysis of genomes, epigenetic regulation and interactions between genes and the environment.


II anno, I semestre

Data inizio corso: Lunedì 30 settembre 2019

Orari: lunedì e mercoledì, 16-18, aula Giacomini (Dipartimento di Biologia Vegetale)

Conoscenza e comprensione della classificazione animale nei suoi principi e nel suo uso quotidiano. 

Conoscenza essenziale dei principali piani strutturali degli animali e ricostruzione di una classificazione filogenetica nell’ambito del regno animale.

FISIOLOGIA ANIMALE E VEGETALE – Mod. Fisiologia Vegetale

Corso di Laurea in Scienze Ambientali.

 

Prof. Daniela Bellincampi

 

Programma

 

- Peculiarità funzionali della cellula vegetale. Il vacuolo: struttura e funzioni. Perossisomi. Gliossisomi. Corpi proteici. Oleosomi. I plastidi: struttura, biogenesi e funzioni. La parete cellulare vegetale: composizione, struttura e funzioni e biogenesi . I plasmodesmi: struttura e funzione.

- Potenziale elettrochimico e potenziale idrico. Componenti del potenziale idrico. Il movimento dell'acqua nella pianta. Trasporto a lunga distanza. Pressione radicale, modello della coesione-tensione.  Continuum suolo-pianta-atmosfera. Trasporto dell’acqua dal suolo alla radice. Struttura dello xilema. Trasporto dell’acqua alle foglie. Traspirazione e sua regolazione. Gli stomi: struttura e meccanismi di controllo dell’apertura e chiusura.

- Trasporto di membrana. Pompe ioniche. Significato fisiologico del potenziale elettrico di membrana. Nutrizione minerale delle piante. Piante e funghi simbionti: le micorrize. Metabolismo dell'azoto. Fissazione dell'azoto. Simbiosi leguminose-Rhizobium. Assimilazione dell’azoto.

- Fotosintesi. I pigmenti fotosintetici. Organizzazione spaziale e funzione dei fotosistemi. Trasporto non-ciclico di elettroni, accettori e donatori di elettroni. Trasporto di protoni e  fotofosforilazione. Trasporto ciclico e spillover. Organizzazione spaziale dei complessi fotosintetici nelle membrane tilacoidali. Ciclo di Calvin e sua regolazione. Fotorespirazione. Metabolismo C4 e CAM.

- Biosintesi del saccarosio e dell'amido. La traslocazione nel floema. Anatomia del floema. Modello del flusso da pressione. Caratteristiche della traslocazione floematica: relazione sorgente-pozzo. Caricamento e scaricamento del floema. Ripartizione degli assimilati.

- Elementi di fisiologia degli ormoni vegetali: auxina, citochinine, gibberelline, etilene, acido abscissico, giasmonati, acido salicilico.

- Effetti della luce sulla fisiologia delle piante. Fotomorfogenesi e fitocromo. Fotoperiodismo e fioritura.

 

Testi consigliati e bibliografia

 

- L. TAIZ, E. ZIEGER: “Elementi di Fisiologia vegetale”, (Piccin).

- Materiale didattico aggiuntivo online su http://elearning.uniroma1.it/

Obiettivi del corso:

Il corso intende fornire le basi molecolari e cellulari del funzionamento degli organismi vegetali e animali.

Descrizione dei contenuti:

FISIOLOGIA ANIMALE

La cellula animale Composizione chimica della cellula. Struttura e funzione di carboidrati, lipidi e proteine. Struttura della cellula. Funzione degli organelli subcellulari.  La conversione dell’energia. La membrana plasmatica: struttura, asimmetria, regioni specializzate. Trasporto attraverso la membrana: osmosi, diffusione passiva e facilitata, trasporto attivo.  Endocitosi ed esocitosi. Trasporto trans-epiteliale. Recettori di superficie e loro regolazione.

 

Fisiologia delle cellule eccitabili Eccitabilità e proprietà elettriche della membrana plasmatica. Potenziale d'azione e sua propagazione. Fibre nervose e loro caratteristiche. Trasmissione dell'impulso: sinapsi elettriche e chimiche. Circuiti nervosi semplici: archi riflessi spinali e del sistema nervoso autonomo. Recettori sensoriali: proprietà generali, potenziale del recettore, codificazione del segnale.

 

Fisiologia del movimento Muscoli scheletrici: basi ultrastrutturali e molecolari della contrazione e accoppiamento elettromeccanico. Muscolo liscio.

 

Fisiologia della circolazione  Anatomia del cuore. Proprietà del miocardio: eccitabilità, contrattilità, conduzione, refrattarietà, ritmicità e automatismo. Regolazione della gettata cardiaca. Apparato circolatorio. Emodinamica. Circolo sistemico: arterie, capillari e vene, flusso e pressione nei vari distretti, scambio a livello dei capillari. Regolazione della pressione arteriosa.

 

Fisiologia della respirazione Meccanica respiratoria: strutture e parametri fisici coinvolti. Scambi gassosi a livello di polmoni e tessuti. Trasporto di O2 e CO2 nel sangue. Consumo di O2. Genesi del ritmo respiratorio. Regolazione nervosa e chimica della respirazione.

 

Funzione renale Struttura e vascolarizzazione del rene. Il nefrone e le sue funzioni: filtrazione glomerulare, riassorbimento e secrezione tubulare, scambio controcorrente. Meccanismi di concentrazione dell’urina. Regolazione dell'equilibrio idrico-salino. Regolazione osmotica.

 

Nutrizione, digestione e assorbimento Alimentazione ed energia. Digestione di carboidrati, lipidi e proteine. Secrezioni gastrointestinali: acidi, basi ed  enzimi digestivi. Meccanismi di assorbimento.

 

Regolazione ormonale Generalità sugli ormoni e sulle ghiandole endocrine. Natura chimica degli ormoni. Regolazione della secrezione ormonale. Asse ipotalamo-ipofisario. Meccanismo d'azione: ormoni che agiscono tramite recettori intracellulari e ormoni che agiscono tramite recettori di membrana. Trasduzione del segnale: secondi messaggeri. Regolazione ormonale della glicemia. Regolazione ormonale della riproduzione.