Saluto agli Studenti ed ai Docenti

I Anno
I Semestre
II Semestre
II Anno
I Semestre
II Semestre
III Anno
I Semestre
II Semestre
IV Anno
I Semestre
II Semestre
V Anno
I Semestre
II Semestre
Contatti Docenti

Cari Studenti, Cari Colleghi,

Il Corso di Laurea in Chimica e Tecnologia Farmaceutiche (CTF) è un Corso di Laurea Magistrale a Ciclo Unico (percorso quinquennale) che persegue l'obiettivo di fornire allo studente le conoscenze e abilità specifiche finalizzate alla progettazione, allo sviluppo e al controllo del farmaco e delle preparazioni medicinali. Tali competenze permetteranno al laureato in CTF di svolgere le proprie funzioni presso industrie chimico-farmaceutiche, cosmetiche, alimentari e dietetiche, presso laboratori di controllo dei medicinali e dei prodotti per la salute, presso enti di farmacovigilanza e registrazione di farmaci e presidi medico-chirurgici, in farmacie sul territorio nazionale dopo il conseguimento dell'abilitazione professionale, nei servizi farmaceutici territoriali del Servizio Sanitario Nazionale.

Nel quinquennio previsto il percorso formativo si sviluppa prevedendo l'acquisizione di 300 crediti formativi universitari (CFU), mediante il superamento degli esami relativi ai singoli insegnamenti, ad ognuno dei quali è stato assegnato un numero di CFU adeguato alle richieste conoscitive e all'impegno temporale previsto. Sono previsti un tirocinio professionale presso una farmacia aperta al pubblico, o in un ospedale sotto la sorveglianza del servizio farmaceutico, per un periodo complessivo di 6 mesi, mentre per la prova finale è previsto lo svolgimento di un lavoro di ricerca individuale sperimentale. In base a queste esperienze ci si attende che lo studente acquisti consapevolezza delle problematiche che accompagnano il percorso articolato che si svolge dall'ideazione della molecola farmacologicamente attiva fino alla dispensazione del farmaco al paziente, al controllo di qualità e la registrazione di eventuali reazioni avverse.

La forza del Corso di Laurea in Chimica e Tecnologia Farmaceutiche è nella sua multidisciplinarietà, tale da consentire allo studente, e domani al laureato, di conoscere bene e di poter parlare e interloquire con cognizione di causa con esperti sia di chimica che di biologia e medicina, con una preparazione trasversale unica nel suo genere nel panorama dei Corsi di Laurea italiani.

L’iter organizzativo dei corsi e la qualità della didattica sono continuamente monitorati dall’acquisizione delle opinioni e suggerimenti dei nostri studenti (Schede OPIS). Le Schede OPIS rappresentano per il corso di Laurea e per l’Ateneo uno strumento informativo essenziale, e come tale tenuto in grande considerazione, e rappresenta un ausilio importante e fondamentale per il corretto funzionamento e per lo sviluppo futuro del Corso di Laurea. La procedura di raccolta di tali Schede è stata di recente informatizzata adattandola al rilievo dei dati tramite smartphone direttamente in aula, così da avere in tempo reale la rilevazione di opinioni, criticità e suggerimenti dagli studenti. Ovviamente è garantito l’assoluto anonimato di chi li compila.

L’obiettivo è quello di proiettarsi in un continuo miglioramento dell’attività formativa del Corso di Laurea, dei servizi che fornisce, delle sue modalità organizzative e della qualità della didattica.

Compito di un moderno Corso di Laurea europeo è quello di mantenere l’unità del sapere, coniugando la competenza scientifica con le conoscenze umanistiche e con la capacità di gestione dei moderni complessi e costosi sistemi sanitari, mantenendo al centro del nostro impegno la tutela dell’uomo, della sua salute e della sua dignità ed integrità psico-fisica.

L’augurio che rinnoviamo sinceramente per tutti è, quindi, di riuscire a percorrere insieme e proficuamente questo difficile ma entusiasmante percorso di conoscenza e di vita.

Il Preside della Facoltà di Farmacia e Medicina                         Il Presidente del Corso di Laurea in CTF

              Prof. Carlo Della Rocca                                                             Prof. Antonello Mai

Last modified: Monday, 18 March 2019, 3:11 PM