Il Corso di Alta Formazione si propone di realizzare un percorso formativo finalizzato alla preparazione di figure professionali in grado di studiare attraverso un approccio interdisciplinare materiali biologici e archeologici antichi; ciò avverrà attraverso la realizzazione di un percorso formativo professionalizzante che approfondisca le principali tematiche e le più innovative metodologie pratiche di ricostruzione scientifica (Paleopatologia, Medicina, Anatomia, Antropologia molecolare, Paleogenomica, Analisi di biomolecole antiche, Analisi di reperti residuali, Antropologia fisica, Biologia delle popolazioni antiche) e storica (Storia della Medicina, Storia dell'alimentazione, Storia della vita quotidiana, Epigrafia, Storia delle idee e delle civilizzazioni, Archeologia classica e medievale, Antropologia culturale) delle condizioni di vita quotidiana e della patocenosi della popolazione di Roma in età imperiale, tardoantica e medievale. Un approccio integrato consentirà un percorso didattico che si tradurrà in una pratica ricostruttiva delle condizioni di vita quotidiana della popolazione di Roma antica. Le tappe di questa attività prevedono:

1. La ricostruzione del profilo biologico individuale a partire dai reperti antropologici utilizzando le più recenti tecnologie morfologiche e molecolari, facendo proprie anche recenti applicazioni forensi.

2. La ricostruzione ambientale (storico- archeologica) del contesto in cui gli individui dovevano svolgere le attività quotidiane;

3. La ricostruzione del contesto socio-culturale e storico-medico (lavorativo; di abitazione;  patologie e trattamenti; quali strumenti medici, quali sostanze farmacologiche, quali cibi, quali abiti, quali stili di vita  etc).