BIOTECNOLOGIE VEGETALI PER L'AGRICOLTURA LA MEDICINA E L'AMBIENTE

Questo corso e' la nuova versione di un precedente insegnamento chiamato Elementi di Ingegneria Genetica e OGM.

Programma -linee generali 

1. Tecniche di trasformazione stabile e transiente delle piante basate su Agrobatterio o non; coltura dei tessuti in vitro.
2. Esempi dalla letteratura recente di come le piante possono essere utili per la produzione di composti chimici, medicine, e anticorpi, o per risanare l’ambiente.
3. Esempi di piante con alterate caratteristiche nutritive o piu’ resistenti agli stress ambientali.
4. Esempi di utilizzo della biologia sintetica e del genome editing in biotecnologia vegetale
5. Aspetti sociali delle biotecnologie vegetali (legislazione OGM, risk assessment e aspetti etici).

Il corso prevede lezioni frontali. Le lezioni saranno di tre tipi principali:
1) lezioni di didattica frontale in cui il docente espone gli argomenti del corso
2) lezioni di lavoro di gruppo in cui gruppi di studenti lavorano in modo critico e guidato in classe su argomenti, domande o articoli proposti dal docente
3) lezioni in cui gli studente espongono e discutono i risultati del loro lavoro svolto in classe.

La frequenza non e' obbligatoria ma, a causa del tipo di svolgimento di questo corso, viene consigliata. Si consiglia inoltre di contattare il docente prima dell'esame qualora la frequenza delle lezioni non fosse possibile.
La prova d’esame ha l’obiettivo di verificare il livello di conoscenza e di approfondimento degli argomenti del programma dell’insegnamento e la capacità di ragionamento critico acquisita dallo studente. La valutazione è espressa in trentesimi (voto minimo 18/30, voto massimo 30/30 con lode). La prova scritta puo' essere sostituita con una presentazione preparata dallo studente o da un piccolo gruppo di studenti durante il corso (non obbligatoria).