LA CRITICA LETTERARIA IN GIAPPONE: TESTI

Dopo aver introdotto il corso e le attività laboratoriali previste durante le lezioni che si sono svolte all'apertura del semestre, la didattica prosegue come da programma nella modalità a distanza. Le lezioni dei giorni 9 e 11 marzo saranno recuperate attraverso due attività laboratoriali guidate: prego gli studenti di prendere visione di istruzioni e materiali caricati sulla piattaforma E-learning. Dal 16 marzo, invece, la didattica riprenderà su Meet. La lezione di lunedì 16 si terrà nell'orario usuale (a partire dalle ore 15.00): invito gli studenti interessati a partecipare per formulare insieme una nuova calendarizzazione che risolva il problema delle sovrapposizioni. I nuovi orari saranno comunicati tempestivamente sulla Bacheca Docente per permettere a tutti di organizzarsi.

Come bibliografia d'esame, il testo di riferimento è il seguente:

Bienati L., Ruperti B., Wuthenow A.-S., Zanotti P. (2016), Letterario, troppo letterario. Antologia della critica giapponese moderna, Venezia, Marsilio.

L'opera è disponibile sia in formato cartaceo, sia in Kindle. I contenuti saranno integrati nel corso delle lezioni con slide di approfondimento a cura della docente. La parte laboratoriale del corso consisterà nella traduzione guidata del saggio Murakami Haruki "Noruwei no mori" di Yoshimoto Takaaki, tratto dalla raccolta Shin shomotsu no kaitaigaku (Nuova anatomia dei libri, 1992), Tōkyō, Metarōgu, pp. 146-151.

Per comunicazioni e avvisi, prego gli studenti di fare riferimento alla Bacheca Docente. Per contattarmi, potete utilizzare i recapiti usuali in bacheca o, se preferite, potete prenotare per email un colloquio in Skype (Maria Gioia Vienna).