Modulo Elettrochimica, Spettroscopia e Analisi Termica

Dopo una breve introduzione sull'iter analitico verranno trattati i principali metodi elettrochimici e spettroscopici strumentali e alcuni cenni a quelli termici. Le esercitazioni in presenza saranno basate su misure di pH (potenziometriche). Per altre esercitazioni basate su metodi elettrochimici e spettroscopici saranno proiettati e spiegati in aula dei filmati.

Il corso affronta la tematica della valorizzazione di scarti e rifiuti contenenti metalli per l’ottenimento di materie prime secondarie da ri-immettere nel circuito produttivo. I processi innovativi dedicati al trattamento dei rifiuti sono inquadrati come integrazione e/o sviluppo di processi tradizionali per l’ottenimento di metalli da materie prime primarie. Il corso include quindi la descrizione delle operazioni di pretrattamento e di estrazione (piro e idrometallurgica) utilizzate per la produzione di metalli da minerali ponendo in evidenza limiti e questioni aperte nello sviluppo di processo per l’estensione al trattamento di rifiuti.

Foto: Angler Cyberfish di Raffaele Cornaggia 


L’obiettivo del corso è quello di completare la preparazione di base fornita dal corso di chimica organica I e fornire allo studente le informazioni necessarie all'utilizzo delle principali tecniche di laboratorio e all'esecuzione di semplici reazioni organiche. Per quanto riguarda la prima parte gli obiettivi verranno realizzati mediante l’acquisizione da parte degli studenti delle nozioni principali della chimica organica sugli argomenti non trattati nel corso di chimica organica I riguardanti le biomolecole, i polimeri, le reazioni pericicliche e i processi di riduzione e ossidazione. Per quanto riguarda la parte di laboratorio essa consentirà agli studenti di condurre delle semplici reazioni organiche in laboratorio. Alla fine del corso lo studente avrà una conoscenza e una comprensione completa delle nozioni di base della chimica organica che gli consentiranno di applicarle nell’affrontare in maniera autonoma i programmi relativi ai corsi più avanzati della chimica organica. Gli studenti saranno in grado di raccogliere, analizzare e fornire un giudizio sui dati sperimentali ottenuti in laboratorio e avranno le conoscenze di base per l’esecuzione di reazioni organiche in esperimenti di laboratorio più complessi. Essi saranno in grado di comunicare sia il programma sperimentale che intende applicare per eseguire una semplice reazione organica che i risultati che eventualmente otterrebbe.

L’obiettivo del corso è quello di completare la preparazione di base fornita dal corso di chimica organica I e fornire allo studente le informazioni necessarie all'utilizzo delle principali tecniche di laboratorio e all'esecuzione di semplici reazioni organiche. Per quanto riguarda la prima parte gli obiettivi verranno realizzati mediante l’acquisizione da parte degli studenti delle nozioni principali della chimica organica sugli argomenti non trattati nel corso di chimica organica I riguardanti le biomolecole, i polimeri, le reazioni pericicliche e i processi di riduzione e ossidazione. Per quanto riguarda la parte di laboratorio essa consentirà agli studenti di condurre delle semplici reazioni organiche in laboratorio. Alla fine del corso lo studente avrà una conoscenza e una comprensione completa delle nozioni di base della chimica organica che gli consentiranno di applicarle nell’affrontare in maniera autonoma i programmi relativi ai corsi più avanzati della chimica organica. Gli studenti saranno in grado di raccogliere, analizzare e fornire un giudizio sui dati sperimentali ottenuti in laboratorio e avranno le conoscenze di base per l’esecuzione di reazioni organiche in esperimenti di laboratorio più complessi. Essi saranno in grado di comunicare sia il programma sperimentale che intende applicare per eseguire una semplice reazione organica che i risultati che eventualmente otterrebbe.