Architettura Tecnica e Tipologie Edilizie a.a. 07-08
(AT2E a.a.07-08)

 Questo corso permette l'accesso ad utenti ospiti
 Questo corso richiede una chiave di iscrizione

La decisione di mettere sulla rete, a completa disposizione degli studenti che hanno scelto di frequentare il corso di Architettura Tecnica e Tipologie EdilizieAT2E, i materiali con cui costruisco le lezioni la devo ad Armando Trento, uno tra gli ultimi acquisti della squadra di giovani laureati che collaborano a questa azione-didattica plurale che è divenuto il corso.

Come sa chi lo ha già frequentato in questi anni, ogni lezione è fondata sulla lettura critica di Testi di Architettura costituiti da parole e segni, pensieri e progetti, e all’inizio di  ognuna di esse questi testi sono messi a disposizione su carta in modo da formare, collezionandoli via via, una sorta di quaderno personale su cui ognuno può annotare a margine, appunti, commenti, e costruire un personale itinerario nel territorio chiamato “Architettura”.

Affidare alla rete questi materiali, raccolti nel corso di anni, ordinati seguendo unfilo rosso sottile e nello steso tempo tenace, è per me come rivelare qualcosa di personale, di privato, che andrebbe tenuto nascosto. Ma, come dice Armando, è necessario vincere questa riservatezza, per consentire ad ogni studente di utilizzarli come meglio crede, e solo la rete permette di manipolarli, di riordinarli, di accrescerli.

La rete infatti consente di destrutturare il trattato, l’antica forma di racconto del sapere fondata sull’auctoritas dell’estensore, del maestro, a favore dell’inventario, forma magmatica e impersonale di organizzazione delle conoscenze continuamente implementabile, disponibile sempre a nuovi ordini, a nuove classificazioni, basati sulla possibilità di casuali adiacenze e sulla scoperta di nuove interrelazioni.

 

Questo corso permette l'accesso ad utenti ospiti  Questo corso richiede una chiave di iscrizione